Finalmente non la solita barbosa guida turistica!

Mario Cipollone, con maestria innegabile, ci trascina con sé in Santa Maria Maggiore a Roma e lo fa con una scrittura che si colloca tra quella tipica della narrazione turistica e tecnica e quella epico-romanzata.

Il mito, la leggenda, la storia, l’arte e il racconto si fondono in modo fluido e profondo dandoci tutte le informazioni tecniche, artistiche e architettoniche del luogo attraverso un percorso storico e letterario che non annoia mai.

La narrazione parte dalle origini fin quasi ai giorni nostri e, soprattutto nella descrizione delle opere d’arte, traspare una spiccata vena poetica:

«Ma è un attimo. Perché nel registro inferiore, Maria smette i panni di Regina e di Sposa, di Immagine della Chiesa e della Gerarchia Cattolica e torna a indossare quelli di una donna comune che ha avuto un destino speciale: fare da anello di congiunzione tra la terra e il cielo. “Umile e alta più che creatura” la definirà i lì a qualche anno Dante nella Commedia».

Tante curiosità, aneddoti relativi alla Basilica, ai mosaici e alle statue che paiono prendere vita.

Un lavoro chiaro e certosino destinato non solo agli appassionati del genere.

Un linguaggio competente e a tratti pervaso da una pungente ironia. Da leggere.

 

Flora Fusarelli

 

SANTA MARIA MAGGIORE A ROMA

AUTORE: Mario Cipollone

CASA EDITRICE: MMC Edizioni

PREZZO: 24,00 Euro

PAGINE:170

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.