Un dattiloscritto originale di un inedito racconto ‘scandaloso’ dello scrittore statunitense Charles Bukowski (1920-1994), noto autore di “Storie di ordinaria follia“, è stato venduto all’asta da Pba Galleries a Berkeley, in California: si tratta di un racconto dal titolo “100 Dollar Stuff“, dedicato a una storia di fotografie erotiche. Il dattiloscritto, insieme con una lettera dattiloscritta di accompagnamento e una busta postale con l’indirizzo scritto a mano dallo ‘scrittore maledetto’, è stato aggiudicato ad un collezionista privato per 6.250 dollari. Il racconto “100 Dollar Stuff” fu presentato da Bukowski a Robert Singer per la sua rivista letteraria in lavorazione che doveva chiamarsi “Speed Fast Reading“. La rivista tuttavia non fu mai realizzata e, ha spiegato la casa d’aste, non c’è traccia che il racconto sia apparso in qualche pubblicazione oppure sia stato incluso in qualche raccolta. “Questa è molto probabilmente l’unica copia esistente dell’opera”, ha detto un portavoce di Pba Galleries Auction. “100 Dollar Stuff” narra la storia di una visita di un fotografo, che lavorava per una rivista per adulti, a una donna per una sessione di foto di nudo da realizzare nella casa di lei. Il racconto di Bukoswski era uno degli oltre 450 lotti dell’asta che proponeva una selezione di opere rare della controcultura americana e della Beat Generation.

Fonte (Pam/Adnkronos)

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.