La XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino si aprirà giovedì 19 maggio con la lectio inaugurale dello scrittore indiano Amitav Ghosh, in collaborazione con Neri Pozza. In contemporanea, nell’Arena Bookstock, si terrà l’inaugurazione del Bookstock, lo spazio dedicato ai giovani lettori, con l’intervento di Maria Falcone, che racconterà agli studenti le battaglie e il lascito morale del fratello Giovanni a 30 anni dal suo assassinio.

La manifestazione si svolgerà dal 19 maggio fino a lunedì 23 maggio nei Padiglioni 1, 2, 3 e Oval di Lingotto Fiere, oltre che negli spazi del Centro Congressi Lingotto.

Il tema di questa XXXIV edizione è “Cuori selvaggi“, un filo rosso che accompagnerà i numerosi appuntamenti, conversazioni, spettacoli, letture e concerti. Tante le novità in programma. Per cominciare, rispetto alla scorsa edizione di ottobre, gli spazi espositivi sono stati ampliati di 10mila metri quadri, portando la superficie complessiva a 110mila metri quadri. Parte di questo spazio è stato riservato ad una vera e propria Casa della Pace: uno spazio fisico dedicato al dialogo, all’incontro, all’informazione sulle iniziative di solidarietà del territorio e al racconto di esperienze virtuose, in cui ONG, reti solidali e soggetti del terzo settore impegnati a diverso titolo sull’emergenza in Ucraina possono condividere con i visitatori storie ed esperienze.

Un’altra novità sarà il Bosco degli Scrittori realizzato da Aboca Edizioni: un anfiteatro naturale di 200 metri quadri, composto da oltre 1000 alberi, tra piante e arbusti che fanno da sfondo agli incontri sulla sostenibilità.

 

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.