Bellinzago Novarese. Nel piccolo paese di provincia del Nord Italia la vita del commissariato procede sempre uguale a se stessa. Questo accade però solo in apparenza perché in realtà le vite delle donne del commissariato (e non solo) ruotano attorno alla figura di Pietro, un traditore seriale narcisista e incosciente.

Ad aggiungersi al già nutrito gruppo lavorativo arriva dalla Sicilia la vice Ispettrice Marta Spanò che, inevitabilmente finirà tra le grinfie del suo collega latin lover da strapazzo che aveva un unico obiettivo:

«Appagare la sua vanità, succhiando linfa vitale ad ogni essere che incrociava, solo per riempire quell’involucro vuoto che era la sua anima».

In questa situazione arrivano a sconvolgere la piccola e tranquilla cittadina una serie di omicidi che inizialmente paiono senza risoluzione e che richiedono un particolare impegno nelle indagini.

Storie dunque apparentemente parallele che si intrecciano a formare la trama di una storia scorrevole e avvincente.

La scrittura e lineare e di facile comprensione con descrizioni che non annoiano mai attraverso le quali si vivono luoghi e sensazioni che coinvolgono i sensi; prima fra tutte l’aria di Sicilia con i suoi aromi e le sue tradizioni meravigliose.

Protagoniste indiscusse della trama sono le donne con le loro debolezze, i loro talenti, le loro virtù e la loro intelligenza che arriveranno non solo a risolvere i casi di omicidio, ma anche a superare stereotipi e difficoltà facendo prevalere il valore universale, spesso sottovalutato, della sacra amicizia al femminile.

Margherita Guglielmino per Gaeditori ci dona una lettura godibilissima della quale non possiamo che augurarci un seguito.

 

Flora Fusarelli

 

UN LETTO TROPPO AFFOLLATO 

Autrice: Margherita Guglielmino

Casa Editrice: Gaeditori

Numero di pagine:258

Prezzo: 18 Euro

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.