Il Fondo Franca Valeri, dichiarato d’interesse storico dal Ministero della Cultura, comprendente fotografie, copioni, lettere, disegni e bozzetti, locandine, onorificenze e molto altro ancora, è stato donato dalla stessa attrice nel 2019 all’Accademia dei Filodrammatici di Milano, di cui è stata socia per sessant’anni, prima, e socia onoraria, poi, riconoscimento riservato a poche e selezionate persone quali Vincenzo Monti, Alessandro Manzoni, Vittorio Emanuele II, Giuseppe Garibaldi, Eleonora Duse e Gabriele D’Annunzio. 

Ora l’archivio che occupa 8 metri lineari della biblioteca dell’Accademia e che copre tutto l’arco cronologico, dal 1947 al 2019, dell’attività professionale di Franca Valeri (1920-2020), una delle attrici più importanti del teatro, del cinema e della televisione del Novecento italiano è pubblicato online e si può consultare il contenuto dell’archivio, comprendente fotografie, copioni, lettere, disegni e bozzetti, locandine, onorificenze e molto altro ancora che copre tutto l’arco cronologico dell’attività professionale dell’artista, dal 1947 al 2019.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.