Come si pensa i libri? Come si costruiscono? Tra il 6 aprile e il 4 maggio Ferrara incontra l’editoria con quattro dialoghi incentrati sul mestiere di pensare e costruire i libri, un festival patrocinato dal Comune estense che intende far emergere la ricchezza e il fascino di questo universo professionale attraverso le parole di “addette/i ai lavori”, di chi ogni giorno contribuisce in prima persona alla crescita e alla diffusione della cultura. Ogni edizione della rassegna è dedicata a una casa editrice del panorama italiano: ospite per questa prima edizione 2022 è Bompiani Editore.

Gli incontri della rassegna che si svolgeranno alle 15.30 nella cornice dell’Ex Teatro Verdi di Ferrara (via Castelnuovo, 10),vedranno intervenire quattro ospiti rappresentativi di altrettanti ruoli all’interno della filiera del libro: Yasmina Melaouah, traduttrice di narrativa francese; Silvia Trabattoni, direttrice per la saggistica; Federica Gagliardi, responsabile dell’Ufficio stampa ed eventi; Beatrice Masini, direttrice di divisione – che dialogheranno con la curatrice del progetto, Isabella Libertà Mattazzi del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara, e con il pubblico su cosa vuol dire in concreto lavorare con le parole.

Il festival è patrocinato dal Comune di Ferrara ed è aperto a tutta la città con prenotazione online sulla piattaforma www.getcrowd.eu

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.