Pieno sostegno alla campagna #ioleggoperché , un’occasione importante perché riguarda argomenti fondamentali come la scuola, i giovani, la lettura“. Il sottosegretario all’Informazione e all’Editoria, Giuseppe Moles, ha inaugurato così la conferenza stampa di #ioleggoperchè questa mattina nell’Istituto comprensivo ‘Ciresola’ di Milano e in diretta streaming su Facebook.

“È con estremo piacere e con grande tenuta che ho deciso di sostenere la campagna di #ioleggoperché, inserendola immediatamente nelle campagne di comunicazione della Presidenza del Consiglio- ha detto Moles in un videomessaggio- Questa campagna è il risultato di una bellissima sinergia, di una collaborazione virtuosa tra la scuola, le istituzioni, i media pubblici e privati, gli editori e le aziende . C’è un parallelismo che mi rende molto felice con una delle prime iniziative che ho consegnato quando ho assunto l’incarico di Sottosegretario all’editoria- ha aggiunto Moles- lo stanziamento di circa 13 milioni di euro per rimborsare fino al 90% i costi sostenuti dalle scuole per acquistare abbonamenti a quotidiani e periodici. Più si legge e più si conosce, più si studia e più si è liberi”.

Il sottosegretario ha poi aggiunto che “i libri sono momenti di svago o di piacere, ma anche di libertà e democrazia. Leggere è un modo per conoscere il mondo. I libri che leggiamo nascere in noi emozioni, riflessioni, sogni e idee e ci fare di viaggiare anche nel nostro mondo interiore. Quindi i libri sono un bene prezioso e indispensabile. Donare i libri alle biblioteche scolastiche- ha proseguito Moles- è una azione da promuovere sempre e sempre di più.

Ribadisco ovviamente il mio sostegno e il pieno supporto mio e del dipartimento per l’informazione e l’editoria per qualsiasi altra attività utile al sostegno di questo progetto attuale e futuro. Aderisco convintamente alla campagna #ioleggoperché sarà anche per me un piacere acquistare e donare dei libri. Io dico sempre che un libro costa poco, resta per sempre e non fa male alla salute“.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.