La metà del doppio – di Fernando Bermúdez per Edizionispartaco – è una raccolta di racconti tradotta magistralmente da Giovanni Barone.

È su questa ineccepibile traduzione, che restituisce in pieno sensazioni e atmosfere del testo originale, che porrei l’accento. Spesso, la figura del traduttore viene sottovalutata o, addirittura, ignorata mentre, in casi come questo, si tratta di una figura che dovrebbe spiccare prepotentemente nell’analisi complessiva del testo.

Storie, dicevamo. Storie diverse tra loro che trasportano il lettore in ambientazioni e situazioni variegate senza far percepire lo stacco tra una storia e l’altra come elemento disturbante.

Cavalcando lo stile tipico di Borges, Bermúdez mescola realtà e finzione coinvolgendo il lettore e facendolo, in alcuni casi, in modo diretto provocando suggestioni oniriche e spunti leggendari e tradizionali che solo un’ottima traduzione può rendere.

I temi spaziano in maniera molto ampia dall’amore alla malattia, dalla quotidianità all’arte, dai viaggi alle relazioni familiari, ma quello che colpisce di più è la capacità dell’autore di servirsi delle parole, di usarle a proprio piacimento nei modi più originali e disparati. Quasi esperimenti lessicali che si snodano in giochi di ombre letterarie e di specchi sintattici maneggiati con indubbio talento narrativo. Difficile non farsi inglobare da tali giochi; difficile non immergersi nelle diverse dimensioni presentate e non nuotare all’interno del mare delle storie narrate.

Un piccolo gioiello letterario.

 

Flora Fusarelli

 

LA METÀ DEL DOPPIO

AUTORE: Fernando Bermúdez

CASA EDITRICE: Edizionispartaco

NUMERO DI PAGINE: 133

PREZZO: 14 Euro

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.