Al via oggi ad Amantea (CS) l’edizione 2021 de La Guarimba International Film Festival: sei giornate dedicate al cinema a ingresso libero in cui verranno proiettati 172 corti provenienti 56 paesi diversi, con 5 categorie in concorso, 5 sezioni speciali e un cartellone dedicato ai piccoli spettatori.

Dopo l’inaugurazione con l’Orchestra di Fiati Mediterranea che eseguirà un tributo al compositore statunitense John Williams, ad aprire il cartellone del Festival sarà “Yan” di Jacinta Agten, un documentario girato ad Amantea e prodotto da La Guarimba che racconta la storia di un ragazzo emigrato dal Brasile che si riconosce come donna. La sua sessualità è vissuta con libertà nonostante la mentalità chiusa e ipocrita del paesino del Sud Italia in cui vive. Si prosegue fino a tarda notte con la proiezione dei corti in concorso provenienti da ogni angolo del mondo: alle 2 del mattino al Lido Azzurro verranno proiettati i corti di “Insomnia”, la sezione de La Guarimba dedicata al cinema sperimentale, che dal 2018 si pone come contenitore di linguaggi inediti e proposte coraggiose. La proiezione sarà preceduta da un omaggio a Franco Battiato e Raffaella Carrà, con un dj set composto dai loro brani. Spazio anche alla formazione per più giovani: al via alle 19, “La fabbrica del cinema”, laboratori di animazione e illustrazione che fino al 9 agosto accompagneranno i bambini in un percorso alla scoperta della bellezza dell’arte, con l’obiettivo di trasmettere valori di democrazia partecipativa, integrazione e accessibilità.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.