Martedì 10 maggio ore 17,30 presso Archivio Flamigni, MEMO Spazio di storie e memorie, piazza Bartolomeo Romano 6, Roma – Presentazione del libro “DAL GOLPE ALLA P2. Ascesa e declino dell’eversione militare 1970-75” di Francesco Maria Biscione.

Dialogano con l’Autore:

Ilaria Moroni, Direttrice Archivio Flamigni

Davide Conti, Storico

Giovanni Tamburino, Magistrato

 

Dalla quarta copertina

Nel 1974, in Italia, le forze eversive abbandonano l’idea dell’assalto aperto e frontale alla democrazia, rivelatasi fallimentare e controproducente, scegliendo una nuova e più efficace strategia: il superamento del ruolo centrale finora riservato alle Forze armate e la penetrazione nelle istituzioni repubblicane per attuarne una profonda distorsione. La nuova forma dell’attacco alla democrazia ebbe largamente le sembianze della loggia massonica P2, ma al successo dell’operazione contribuirono il Sid, settori della magistratura e il ministro della Difesa Andreotti. Grazie a un’approfondita disamina di molte carte giudiziarie italiane e della documentazione proveniente dall’amministrazione Nixon, resa pubblica negli anni recenti, Dal golpe alla P2 racconta il passaggio, ancora poco noto, verso l’elaborazione di questo nuovo progetto antisistema in grado di superare lo stallo su cui la strategia della tensione si era arenata e di spezzare il percorso dello stesso progetto costituzionale repubblicano”.

 

FRANCESCO M. BISCIONE

Consulente delle commissioni parlamentari d’inchiesta sul terrorismo e le stragi (1994-95) e sul dossier Mitrokhin (2004-05), è studioso di storia contemporanea. Tra le sue pubblicazioni: Il memoriale di Aldo Moro rinvenuto in via Monte Nevoso a Milano (Coletti, 1993), Il sommerso della Repubblica. La democrazia italiana e la crisi dell’antifascismo (Bollati Boringhieri, 2003) e Il delitto Moro e la deriva della democrazia (Futura/Ediesse, 2012).

 

Per partecipare è necessario prenotarsi all’indirizzo info@archivioglamigni.org

È possibile seguire la diretta streaming sul canale Youtube dell’Archivio Flamigni

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.