Fino al 18 settembre il Parco archeologico di Paestum e il sito archeologico di Velia, nel Salernitano, si fanno palcoscenico della rassegna teatrale estiva …Dal Mito all’infinito, giunta alla XII edizione e promossa dal Comune di Capaccio Paestum.

La rassegna si apre giovedì ai piedi del Tempio di Nettuno nel Parco archeologico di Paestum alle 21:30 con lo spettacolo itinerante Le Lacrime di Pericle. DistrAzioni di un’auspicata Democrazia, per la regia di Sarah Falanga in scena con il cast di Accademia Magna Grecia nella produzione di Teatrinedito Amg. Lo spettacolo di apertura, dedicato all’ eroe della pace Pericle, racconta gli uomini che hanno vinto la battaglia più difficile nelle hanno i nemici più agguerriti poiché, come afferma Falanga note di regia: “Soltanto gli che la forza di non nascondere le proprie debolezze possono vincere il nemico più odioso: la paura della propria mortalità”. Un  dramma originale di Falanga dagli scritti di Tucidide e i decreti di Pericle. In scena la stessa Sarah Falanga e Felice Panico, Christian Mirone e con Giusy Paolillo, Angela Rosa D’Auria, Rosanna De Bonis, Francesca Matrone, Marco Gallotti, Damiano Agresti e le danzatrici del Balletto Art. 

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.