SE SON DONNE FIORIRANNO di Lella Seminerio, Moira Lilli, Federica Petti, Monica Pica, Domenica Stornelli, Benedetta Massaro, Monica Bassano, Alessandra Cossa, Sara Morelli, Vanessa Pipino, Erika Gabriele, Benedetta La Penna, Eleonora Nucciarelli, Elisa Molino, Luana La Camera

Un progetto decisamente ambizioso, ma soprattutto riuscitissimo quello di Diadema edizioni che ho felicemente curato.

Una raccolta di racconti sulle donne scritti da donne, ma destinati anche , o forse soprattutto, agli uomini.

Nonostante il gran parlarne, la questione femminile ha ancora una lunga e tortuosa strada da percorrere. Tra le armi, metaforicamente intese, usate per la battaglia, si distingue per delicatezza e incisione sua maestà la penna.

È proprio attraverso la penna che queste quindici autrici, provenienti da diverse zone d’Italia (dal Piemonte alla Sicilia), esprimono i propri sentimenti e le proprie idee toccando una serie di temi decisamente caldi nel panorama sociale italiano e non solo.

Partendo dal tema dell’immigrazione, si spazia passando per la questione del lavoro femminile, della parità di salario, della violenza di vario tipo, fino ad arrivare a tematiche più intime quali l’amore in tutte le sue forme, la maternità, l’individualità e la famiglia. Un coro di voci, insomma, decisamente variegato sia dal punto di vista tematico che stilistico.

L’esperimento letterario di Diadema Edizioni (casa editrice neonata che conta però già cinque pubblicazioni) pare perfettamente riuscito tanto che il libro è già alla prima ristampa.

Presentato in anteprima all’UmbriaLibri di Terni il 31 ottobre, alla presenza dei rappresentanti della casa editrice (Mario Fioriti, Rita Pecci e Maria Pasquarelli) e di alcune delle autrici, SE SON DONNE FIORIRANNO ha già in programma, a partire dall’inizio del 2022, un bel tour della nostra penisola in cerca di nuovi lettori che scopriranno la bellezza di questa mistione di generi e forme.

L’immagine di copertina – realizzata da Elisabetta Paris – rende perfettamente l’idea di quello che la raccolta vuole rappresentare e cioè l’inevitabile fiorire delle donne a prescindere dal loro percorso spesso disseminato di difficoltà e problemi; un fiorire determinato dalla forza ancestrale e primordiale che muove l’animo di ogni donna e che si palesa al momento opportuno.

Flora Fusarelli

 

Se son donne fioriranno, AA.VV

a cura di Flora Fusarelli

Diadema Edizioni, 2021

 

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.