Eleganza sobria, dizione perfetta, modi garbati, sorriso rassicurante: Rai Cultura ricorda Nicoletta Orsomando, appena scomparsa, cambiando la propria programmazione e dedicandole già oggi – sabato 21 agosto alle 20.55 e in replica domenica 22 agosto alle 19.00 sempre su Rai Storia (canale 54) – lo Speciale di Caterina Intelisano Nicoletta Orsomando. Signorina Buonasera.

Ancora domenica 22 agosto alle 19.20 su Rai Storia, l’omaggio è completato da Da oggi la Rai. La nascita della televisione italiana di Michele Astori, Alessandro Chiappetta ed Enrico Salvatori, per la regia di Graziano Conversano. Nicoletta Orsomando. Signorina Buonasera è il racconto vivace e divertente della carriera televisiva di una grande professionista e di un volto che ha fatto la storia della Rai e della Tv italiana.

Un viaggio nel piccolo schermo che vede la Orsomando debuttare tra le primissime annunciatrici delle neonata tv pubblica, accompagnando i telespettatori anche in programmi come Cineselezione, L’Amico degli animali, accanto ad Angelo Lombardi, e nel settimo Festival di Sanremo con Nunzio Filogamo. Ma c’è anche la Orsomando al fianco di Piero Angela al Telegiornale, negli anni Sessanta, e poi in programmi di approfondimento e rubriche, fino alla pensione nel 1993, dopo quarant’anni al servizio del pubblico, con il quale continuerà a ”dialogare” come ospite in molti programmi successivi al pensionamento.

Da oggi la Rai. La nascita della televisione italiana, invece, ricostruisce le varie fasi della nascita della tv pubblica della quale Nicoletta Orsomando fu tra le protagoniste. Il documentario, condotto da Massimo Bernardini, racconta il periodo in cui, sotto la guida di Sergio Pugliese, dagli studi di Torino (dal 1949), Milano (dal 1952) e Roma (dal 1953), tecnici, registi e attori presero confidenza con il nuovo mezzo di comunicazione, davanti ad un pubblico incredulo di poche migliaia di telespettatori, destinato a crescere in modo esponenziale in pochi anni.

Costruito con materiali d’epoca, notizie e filmati inediti, anche a colori, il programma ospita le preziose testimonianze dell’attore Giorgio Albertazzi, di Nicoletta Orsomando (nel 1953 annunciatrice e volto della TV da Roma), l’attrice Isa Barzizza, prima diva del cinema a prestarsi al nascente mezzo, ed Elda Lanza, la prima presentatrice della TV e poi giallista di successo.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.