Senza un porto d’amore sicuro

brancola distesa, nel buio, la notte”.

Meridionale, Frammenti di un mondo alla rovescia, di Giuseppe Di Matteo

 

Nato all’interno del progetto #iltrenoversosud della Casa Editrice 4Punte edizioni, il libro Meridionale, Frammenti di un mondo alla rovescia di Giuseppe Di Matteo, pubblicato nella collana Gli Angoli, è una raccolta di frammenti dalla sostanza poetica, spunti di riflessione sui “diversi Sud del nostro mondo”, come rammenta Alessandro Cannavale che ne ha scritto la prefazione.

La penna di Giuseppe Di Matteo è un elogio per eccellenza allo stile essenziale di Giuseppe Ungaretti, così attuale in questo periodo storico, da risultare illuminante e consolatorio.

Parole fortemente volute, scavate all’interno, nella loro profondità, alla ricerca di un concentrato di significati racchiusi.

I Meridionali dell’opera dell’autore e giornalista pugliese cercano un affrancamento, vivono in un mondo rovesciato. Ma chi sono i Meridionali per Giuseppe Di Matteo? Sono gli italiani del Mezzogiorno. Ma non solo. Sono anche tutte le persone che vivono in un mondo meno privilegiato, maggiormente a contatto con difficoltà, ostilità, fragilità. Persone che vivono in “un mondo alla rovescia”, come sottolinea l’autore, alla ricerca di un riscatto, di un’identità, della possibilità di sentirsi, da qualche parte, a casa.

Ed è così che le incoerenze di una società che ci sorprende irrimediabilmente soli vengono attraversate da uno strepitio di parole. E poi, “trafitto da un raggio di sole”, l’amore che aleggia tra i frammenti, unico in grado di lenire e medicare.

 

Eleonora Nucciarelli

 

Meridionale, Frammenti di un mondo alla rovescia, di Giuseppe Di Matteo

Prefazione di Alessandro Cannavale

Disegni di Mario Pugliese

Pagine 112, Anno 2022

12,00, 4Punte edizioni

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.