Il libro è una scrupolosa ricostruzione delle vicende politiche militari e socioeconomiche della città di Licata dal momento dello sbarco degli Alleati in Sicilia, avvenuto il 10 luglio 1943, fino alle prime elezioni amministrative del dopoguerra svoltesi nel marzo 1946.

Questo agile ma denso testo documenta l’opera amministrativa diretta dagli ufficiali americani Frank E. Toscani e Wendell Phillips, per conto degli Affari Civili dell’AMGOT (Amministrazione militare alleata dei territori occupati) durante il periodo dell’occupazione militare. Sono approfonditi: la politica di epurazione di elementi fascisti, le questioni economiche sociali, la gestione amministrativa del territorio. Il libro si conclude con una Licata che con la fine dell’amministrazione alleata è alle prese con le difficoltà economiche fino a quel momento sopite dagli aiuti economici degli Alleati e con le prime elezioni amministrative libere (per la prima volta voteranno anche le donne) vedranno riorganizzarsi i partiti politici e ritornare tra le file della DC diversi esponenti del disciolto partito fascista.

“Gli americani a Licata. Dall’amministrazione militare alla ricostruzione democratica”, di Claudio Li Gotti

Prospettiva Editrice – 2008

Pagg. 110 – Euro 12,00

Recensione di Giovanni Parrella

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.